L’apparenza ambigua (3)

15 aprile 2011

Inaugurerà domani, sabato 16 aprile alle ore 18, a Perugia, presso il Centro per l’Arte Contemporanea TREBISONDA, la terza tappa della mostra L’apparenza ambigua, a cura di Giorgio Bonomi, con opere di Pippa Bacca, Pina Inferrera e Luisa Mazza.

L'apparenza ambigua

Una mostra itinerante di tre artiste – ma non è una mostra di genere – accompagnate da un critico amico, per un viaggio che comincia ora ma si vuole assai lungo, per l’Italia e all’estero.
Le artiste si presentano con tutte le loro differenze ma con un filo che, in un qualche modo, le unifica: tutte e tre, infatti, lavorano su quel margine indefinibile che separa la realtà dall’apparenza, la verità dall’opinione. Problema questo che ha coinvolto la filosofia fin dal suo lontano apparire, senza che mai si sia trovata una soluzione, se non sul piano soggettivo.
Così Pippa Bacca trasforma, con le forbici, la foglia di una specie in un’altra di specie diversa. Pina Inferrera realizza delle fotografie in cui si trasformano gli elementi reali, la natura e lei stessa. Luisa Mazza compone delle installazioni con sfere di vetro su cui ci si può specchiare, ma l’immagine viene, anche qui, deformata.
Naturalmente tutti gli attori di questa iniziativa dedicano a Pippa Bacca questo viaggio, anche perché lei del viaggio ne aveva fatto la sua poetica.

La mostra resterà aperta fino al 29 maggio 2011, da venerdì a sabato dalle 16:30 alle 19:30.

Centro per l’Arte Contemporanea TREBISONDA
Via Bramante, 26 – Perugia
Tel. 347 1054448
danilart@fastwebnet.it